Affinché un processo di change management possa risultare proficuo tanto per l’azienda, quanto per le persone che la abitano, la comunicazione interna riveste sempre un ruolo fondamentale qualunque sia la trasformazione in atto, di tipo strutturale, strategico, culturale.

Stabilire e attuare con il giusto anticipo un piano di change management e comunicazione interna è uno degli strumenti che permettono di avvicinare la popolazione aziendale a ciò che è stato programmato per il futuro, ponendo le premesse per un cambiamento di successo.

Una comunicazione chiara delle ragioni positive che hanno spinto al cambiamento è indispensabile non solo per rendere consapevole la popolazione aziendale delle finalità del cambiamento, ma anche per coinvolgerla nella riflessione e definizione delle potenzialità e delle criticità che il cambiamento genera in modo puntuale su ogni persona, sulla sua quotidianità lavorativa, sulle sue abitudini e sui suoi risultati.

I processi di cambiamento progettati da Trivioquadrivio integrano un’attività di comunicazione interna volta a mantenere e trasferire la visione sistemica d’insieme tenendo insieme i messaggi che l’azienda intende veicolare rendendo sempre evidente l’obiettivo per il quale sono stati generati e il filo rosso che li unisce.

In questo processo pensiamo che un ruolo chiave sia giocato dal coinvolgimento in prima persona di manager, dirigenti e il vertice dell’azienda, i cui messaggi aiutano a ridurre i timori e a motivare i dipendenti.

La comunicazione del cambiamento ha il compito non solo di informare e aggiornare, ma anche e soprattutto di mantenere alto il coinvolgimento in una fase delicata in cui le persone sono chiamate a modificare abitudini e procedure senza derogare dal raggiungimento dei risultati.

Saper stimolare l’attitudine al cambiamento dei propri addetti permette all’organizzazione di instaurare un dialogo con le persone e di raccoglierne in modo costruttivo le perplessità e i dubbi, creando le condizioni per prevedere le problematiche che i dipendenti potranno incontrare e di risolverle con anticipo.

Lo sguardo esterno del consulente apporta ulteriore valore al processo, congiungendo le diverse iniziative che “attraversano” l’azienda nella fase di transizione e traducendo i messaggi in un linguaggio inclusivo e coinvolgente per tutta la popolazione.
Per maggiori informazioni, clicca qui.