La figura del leader sta subendo da qualche tempo una profonda trasformazione. Il leader non può più essere assimilato a colui che dal vertice della scala gerarchica impone le decisioni al resto della popolazione aziendale. Al contrario, oggi è leader colui che sa porsi in ascolto per raccogliere spunti, idee, visioni dalle proprie persone e insieme ad esse condividere una strategia per affrontare le sfide del futuro.

Quali strumenti manager e dirigenti hanno a disposizione per esercitare l’ascolto e dare voce a chi opera nell’organizzazione?
Sollecitati da clienti e partner, abbiamo affrontato questo tema da punti di vista differenti e indagato soluzioni diverse con l’obiettivo di ottenere riscontri sempre più efficaci e puntuali. La risposta che ancora oggi risulta più convincente è LEGO® SERIOUS PLAY®, metodologia che trova il suo fondamento nelle ricerche della IMD Business School e di LEGO® Group, e che Trivioquadrivio ha portato in Italia nel 2003.

Fondata sull’impiego dei mattoncini LEGO® come supporto metaforico all’espressione, al confronto e all’accelerazione dei processi decisionali, LEGO® SERIOUS PLAY® conduce a “pensare con le mani”, ovvero a costruire con le proprie mani modelli tridimensionali del tema in gioco.

Invitare i propri collaboratori a sedersi attorno a un tavolo e a impegnarsi in un workshop LEGO® SERIOUS PLAY® offre al management l’opportunità di raccogliere spunti strategici e operativi molto precisi sul tema che si intende porre al centro dell’attività.

Come scrive Leonardo Previ in Lego Story (Egea Edizioni, 2012): “un workshop LEGO® SERIOUS PLAY® è occasione per passare dalla conduzione top-down delle scelte strategiche, alla generazione bottom-up” delle decisioni riguardo il futuro dell’organizzazione.