Intelligenza estetica

Breve descrizione del prodotto #1

Categoria:
Trivioquadrivio - Via Ariberto, 21, 20123 Milano

Descrizione

Descrizione

Le organizzazioni d’impresa tradizionali, quelle fondato sullo sfruttamento intensivo del lavoro manuale, erano guidate da leader dotati di una intelligenza astratta molto sviluppata. L’intelligenza astratta è quella dei matematici e degli ingegneri, esperti capaci di servirsi delle esperienze passate per impostare le decisioni future. QUesto tipo di intelligenza funziona molto bene quando i contesto nel quale opera l’impresa è statico, prevedibile, privo di ambiguità. Non appena la complessità aumenta e il mercato diviene incerto e contraddittorio, è necessario sfoderare un diverso set di capacità, quello fondato sull’intelligenza estetica, quel particolare genere di intelligenza che consente di leggere con cura ed efficacia i segnali deboli e prevedere l’emergenza dei pattern più interessanti prima che divengano di dominio comune.

A chi serve

Il corso si rivolge ai decisori dell’impresa pubblica e privata (imprenditori, dirigenti e manager) che avvertono l’insufficienza della strumentazione organizzativa fondata sul solo approccio riduzionista dell’intelligenza astratta (analisi-decisione-azione) e desiderano arricchire il proprio know how di una componente originale e ancora poco frequentata, ma destinata a grande popolarità in ragione delle caratteristiche intrinseche della crescente imprevedibilità dei mercati.

Cosa s’impara

Il corso è imperniato sull’apprendimento “hands on” della pratica bisociativa. La bisociazione è il nome dato da Arthur Koestler nel 1964 ai dispositivi interni della creatività. A partire dalle intuizioni di Koestler, Trivioquadrivio ha sviluppato una tecnica articolata di grande efficacia operativa, che offre l’accesso a comportamenti e attitudini capaci di garantire risultati che rimangono inaccessibili a coloro che, anziché imparare a bisociare (riconoscere il legame nascosto e generativo che unisce elementi e fenomeni apparentemente inconciliabili), proseguono nella sola capacità di associare (mettere insieme le sole cose che si somigliano).

Agenda

Il corso si fonda su esercizi pratici sviluppati dai docenti sui casi di studio offerti dai partecipanti.
L’apparato teorico viene trasmesso attraverso il debriefing guidato sui risultati emersi nel corso degli esercizi

La frequenza al corso comprende

  1. Dispense
  2. Materiali di lavoro
  3. Dossier finale basato sulla rielaborazione dei casi di studio esplorati

Docenti

Alla guida del corso si alternano diversi addetti di Trivioquadrivio, affinché venga garantita la più attenta esplorazione dei casi di studio proposti dai partecipanti.

Calendario

In partenza in autunno 2020

Ottieni informazioni

    OTTIENI INFORMAZIONI

    Torna in cima