MAPPS® per il cambiamento organizzativo

Breve descrizione del prodotto #1

Categoria:

Descrizione

Le sfide di cambiamento configurano per le organizzazioni d’impresa contemporanee uno scenario in cui sviluppare una nuova capacità di orientamento. Per pianificare le proprie attività in uno scenario volatile e imprevedibile l’organizzazione deve aggiornare i propri strumenti per ricostruire, attraverso una nuova immagine, visione d’insieme e prospettive di sviluppo. A questa esigenza risponde MAPPS®, una metodologia di apprendimento organizzativo che abilita scelte autonome, responsabili ed efficaci all’interno di uno scenario in rapida trasformazione. Una bussola dell’organizzazione che facilita il raggiungimento dei risultati migliorando l’efficacia dell’azione professionale.

A chi serve

La metodologia di sviluppo organizzativo supporta le organizzazioni d’impresa o i gruppi di lavoro impegnati in un processo di trasformazione che intendono avvalersi del contributo ingegnoso delle proprie persone, attivando un processo che dall’appropriazione e interpretazione degli obiettivi giunge alla definizione di un piano d’azione dettagliato e condiviso.

Cosa s’impara

Mapps è un metodo di lavoro collaborativo che facilita la condivisione degli obiettivi, abilita il confronto sulla strategia e accelera la definizione di un piano d’azione condiviso. La metodologia mette ogni persona nelle condizioni di agire consapevolmente e proattivamente nel contesto organizzativo, riconoscendo il proprio ambiente lavorativo, condividendo gli obiettivi e assumendo decisioni autonome e responsabili.

Agenda

Il workshop della durata indicativa di un giorno prevede:

  • Introduzione alla metodologia
  • Condivisione degli obiettivi strategici
  • Esercizi individuali per sviluppare un’attitudine strategica nei confronti del cambiamento
  • Esercizi di gruppo per definire una strategia condivisa
  • Sintesi e costruzione di un piano d’azione individuale e di gruppo

Facilitatori

Leonardo Previ si è laureato in architettura al Politecnico di Milano nel 1990. Ha ottenuto il primo incarico d’insegnamento universitario nel 1988 e negli anni successivi ha costantemente integrato l’attività accademica con quella di imprenditore e consulente. Nel 1996 ha fondato Trivioquadrivio, il laboratorio d’ingegnosità collettiva che gli ha consentito di maturare 25 anni di esperienza accanto ai decisori di alcune tra le più importanti imprese italiane e di sviluppare un’esperienza internazionale in organizzazioni di grande rilievo in Europa e Asia. La capacità di coniugare in modo originale e rigoroso analisi teorica di derivazione accademica e concretezza operativa è confluita nella pubblicazione di 6 libri, il più recente dei quali, Zainocrazia, ha anticipato di qualche anno le dinamiche di smart working e agile collaboration oggi più diffuse.

Dario Villa si è laureato in filosofia, ha svolto ricerca e insegnamento in ambito universitario presso istituzioni quali Accademia Carrara di Bergamo, Nuova Accademia delle Belle Arti di Milano, Luiss Guido Carli di Roma, Politecnico di Milano. Dal 2001 è partner di Trivioquadrivio, e si occupa di cambiamento e apprendimento organizzativo, intervenendo in contesti aziendali in qualità di consulente, facilitatore, docente e relatore. Ha sviluppato approcci formativi basati su metafore artistiche, in particolare connessione con la musica e l’arte visiva. Dal 2006 al 2018 è stato docente di Management della cultura presso l’Università Cattolica di Milano, mentre dal 2019 è responsabile delle attività di ricerca e formazione di HI!ACADEMY, scuola che offre servizi di apprendimento e divulgazione sui temi dell’ingegnosità. Fra le sue pubblicazioni: Smart Working, Istruzioni per l’uso (2017), Cosa ho imparato oggi? (2014), Trading Fours. Il jazz e l’organizzazione che apprende (2012, con Michael Gold), Che cosa sono i beni culturali? (2011).

Enrico Marra si è laureato in Logica e Filosofia della Scienza; dal 2009 lavora in Trivioquadrivio. Si occupa di change management, sviluppo organizzativo e formazione manageriale. Autore del libro “Orientarsi nella complessità” edito da LSWR nel 2020. È ricercatore e docente dei corsi di formazione formatori. Dal 2016 è cultore della materia Gestione delle Risorse Umane presso l’Università Cattolica di Milano.

Ottieni informazioni

    OTTIENI INFORMAZIONI

    Torna in cima